LETTERA APERTA: “OBBLIGO COSTITUZIONALE” – Sulla nuova definizione del Kg massa.

AL SINDACO DI MATERA “CAPITALE DELLA CULTURA EUROPEA 2019”

ALL’INRiM (TORINO)

AL BIPM (SEVRES – PARIGI)

AGLI ENTI DIDATTICI – ACCADEMICI – SCIENTIFICI

ai mass media

LETTERA APERTA:

OBBLIGO COSTITUZIONALE”

Sulla nuova definizione del Kg massa.

20 maggio 2019 entrata in vigore

nuove definizioni unità di misura S.I..

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Signor Sindaco, Autorità

La Repubblica promuove la ricerca scientifica.

La scienza è libera.

Con Venia … nel solco del cammino di Gandhi.

Io sottoscritto ing. Santo Armenia, nato a Ispica il 20/04/1954 e residente a Pozzallo via G. Ungaretti n.25 (cell.: 3348933394; sito web: www.armeniasanto.it; email: ing.santoarmenia@tiscali.it), pensionato libero ricercatore scientifico, col pensiero di Gandhi spero che la diversità di veduta non si frapponga tra le nostre persone”, ritengo necessario evidenziare quanto segue.

Nel sito web dell’INRiM (TORINO) è pubblicata la monografia:

LA REVISIONE DEL SISTEMA

INTERNAZIONALE DI UNITÀ DI MISURA

a cura di: Ing. Angelo Sardi – Dott. Marco Pisani

Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica INRIM.

In riferimento alla nuova definizione del Kg per l’unità di misura della massa si ha:

5.3 Il chilogrammo

Il chilogrammo, simbolo kg, è l’unità di misura SI della massa. È definito a partire dal valore numerico fisso della costante di Plank h, pari a 6,626 070 15 ×10-34 quando espressa nell’unità J s, che corrisponde a kg m2 s−1, dove il metro e il secondo sono

definiti a partire da c e ΔvCs.

Con questa nuova definizione, permanendo l’errato convincimento che con le attuali bilance si possa misurare la massa dei corpi (non il loro peso), inoltre, non tenendo neanche conto della mia scoperta scientifica “La forma dei corpi solidi”, come già prima ho evidenziato, si aggiungerà un altro errore di gravità inaudita.

Altro che variazione per sublimazione della massa del campione di cilindro equilatero conservato al BIPM (SEVRES – PARIGI).

Con questa nuova definizione del Kg per l’unità di misura della massa, potremo avere infiniti corpi (due ordini: il primo per forma e il secondo per sostanza) che, pur essendo tutti di 1 Kg, posti su una bilancia daranno valori diversi: infiniti. Questo perché sono valori del peso, che varia al mutare della posizione sulla bilancia, ma non sono valori della massa che, invece, non varia al mutare della posizione sulla bilancia.

Per esempio, questi infiniti corpi di forma diversa, fatti tutti di una sostanza molto prossima alla densità media dell’acqua, quando immersi in essa (acqua: bilancia naturale), fatta eccezione di alcuni che potranno essere in stato di galleggiamento o in stato di affondamento, tutti i restanti saranno sospesi a quote diverse, ognuna costituente posizione di equilibrio stabile, ma non posizione di equilibrio indifferente: infiniti pesi in equilibrio con le infinite spinte di Archimede.

Sindaco, ad oggi, nessuno ha riscontrato nulla che non fosse corretto in merito alla mia scoperta scientifica e ai miei studi che sono anche di valenza di “Storia della Scienza”.

Sindaco, Autorità, mass media, tutti siamo obbligati ad operare nel Rispetto della Costituzione.

Non è a me e né a Lei che Le Autorità Didattiche-Scientifiche devono dare risposta.

Le Autorità Didattiche-Scientifiche devono dare risposta al Popolo Italiano e con Esso alla Comunità Internazionale, per il Giusto Riconoscimento.

Sindaco non vanifichi la sua coraggiosa presa di posizione.

Le mie città, con lo spirito di Giorgio La Pira e di Martin Luter King, che mi accompagnino

nel solco del cammino di Gandhi.

Con Cordialità

Pozzallo, lì 27/04/2019

Santo Armenia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *